OKPEDIA ECONOMIA

Analisi Jan Tinbergen sulla politica economica

Un'analisi dell'economista olandese Jan Tinbergen distingue l'analisi normativa da quella positiva nel seguente modo. Qualsiasi sistema economico Ŕ rappresentabile mediante un modello matematico, ad esempio un sistema di equazioni, in cui la complessitÓ della realtÓ viene semplificata e astratta. I modelli matematici possono essere oggetto d'indagine economica sia nel ramo normativo, sia in quello positivo. A paritÓ di modello economico cambiano tuttavia le finalitÓ di studio. Nel caso d'indagine positiva il ricercatore ha finalitÓ conoscitive (analizzare "ci˛ che Ŕ"), tutti i dati del modello sono considerati dati. Nel caso d'indagine normativa, in particolar modo nella politica economica, i dati si distinguono in:

  • dati esogeni / dati di sistema
  • strumenti
  • obiettivi

I dati esogeni e di sistema sono noti a priori e considerati come costanti. Ad esempio la propensione al consumo e al risparmio di una popolazione. Gli strumenti sono le leve a disposizione del policy maker per indirizzare il sistema economico verso il raggiungimento di determinati obiettivi. Una volta conosciuti gli obiettivi da raggiungere (es. reddito, occupazione) Ŕ sufficiente risolvere il sistema di equazione per determinare il valore da attribuire agli strumenti (es. spesa pubblica, tassazione, tasso d'interesse ecc). Nel caso della politica economica gli obiettivi sono noti, gli strumenti sono incognite.

https://www.okpedia.it/analisi-jan-tinbergen-sulla-politica-economica


Segnala un errore o invia un suggerimento per migliorare la pagina



FacebookTwitterLinkedinLinkedin