Modelli economici

I modelli economici sono costrutti intellettuali con cui l'economista semplifica la realtà per evidenziarne gli aspetti più rilevanti. Sono una rappresentazione semplificata delle relazioni di causa-effetto tra due o più variabili economiche. I modelli economici sono associati a una teoria economica. Un modello economico si presenta sotto forma di modello matematico, in genere un insieme di equazioni, ed è finalizzato a verificare la capacità della teoria economica di saper spiegare e prevedere i fatti economici. Una teoria economica è considerata valida se riesce a spiegare i fatti economici e se riesce a fornire una previsione dell'andamento futuro della realtà economica. Il modello economico è, quindi, lo strumento per provare o meno l'efficacia di una teoria economica. Il modello economico ha due obiettivi:

  • Interpretazione. Un modello economico deve saper interpretare, spiegare e rappresentare i fenomeni economici in esame. L'interpretazione fornisce una spiegazione causale sui fenomeni economici correnti e passati.
  • Previsione. Un modello economico deve saper prevedere l'andamento futuro dei fenomeni economici in esame. Consiste in una previsione dei fenomeni economici in futuro, elaborata sulla base dei fenomeni economici correnti e passati.

I modelli economici sono sistemi logico-matematici tramite i quali si rappresenta una determinata teoria economica. Rispetto alla complessità della realtà economica, i modelli economici sono costruiti con il metodo della semplificazione matematica. Ad esempio, un modello economico può essere composto da un insieme di equazioni e di variabili che identificano i vincoli dello Stato e gli strumenti a disposizione del policy maker. La semplificazione matematica consente di divulgare la conoscenza della teoria economica in ambito politico e mediatico, ed agevolare la sua applicazione in politica economica. Nella costruzione di un modello economico l'economista elimina tutti i dettagli irrilevanti e le variabili esterne ( per concentrare l'attenzione soltanto sulle relazioni tra le variabili influenzate dal fenomeno economico in esame. Come ogni modello matematico anche il modello economico è caratterizzato da variabili dipendenti ( variabili endogene ) e da variabili indipendenti ( variabili esogene ).

Modello reddito spesa. Il modello reddito spesa è un esempio di modello economico. Il modello reddito-spesa fornisce un'interpretazione dei fenomeni macroeconomici e della relazione tra le principali variabili economiche di un sistema economico ( reddito, consumi, investimenti, spesa pubblica, imposizione fiscale ). Si presenta come un sistema di equazioni ( modello matematico ). Ogni equazione determina il valore di una variabile

MODELLO REDDITO SPESA

Scopo dei modelli economici. I modelli economici offrono la possibilità di analizzare la realtà economica, fornire spiegazioni sulle cause dei fenomeni economici ed elaborare previsioni sul futuro. I modelli economici hanno anche l'importante funzione di rendere verificabile la teoria che rappresentano. La capacità di un modello economico di interpretare la realtà economica e di prevedere il futuro determinano il successo o il rifiuto della teoria economica che rappresenta.

condividi su Facebook

 
 
commenti



faq

  1. Cos'è un modello economico? Il modello economico è un costrutto intellettuale in cui sono evidenziati alcuni aspetti salienti della realtà economica al fine di semplificare le relazioni alla base dei fenomeni economici. I modelli economici sono sviluppati nel linguaggio logico-matematico e sono alla base delle teorie economiche. Per un approfondimento leggi la pagina sui modelli economici.