William Godwin

William GodwinWilliam Godwin è un filosofo e scrittore inglese del XIX secolo. Nasce nel 1756 a Londra. È uno dei pensatori del tardo illuminismo inglese e un precursore del romanticismo inglese. Di idee politiche repubblicane e anarchiche, Godwin sostiene che gli istituti sociali e giuridici impediscono il libero sviluppo dell'uomo. Deluso dalla rivoluzione francese e dalla successiva dittatura giacobina, elabora un ordinamento sociale privo di governo, basato sul decentramento dello Stato in piccole comunità indipendenti tra loro. Muore nel 1836 a Londra.

Il socialismo libertario di Godwin

Godwin immagina una società ideale cercando di coniugare lo spirito individuale con quello della comunità.

E' un modello di socialismo libertario ( non organicista ) perché esalta il principio della libertà individuale, della giustizia sociale e l'abolizione dello Stato centrale.

secondo Godwin la libertà individuale e la giustizia sociale sono la stessa cosa

Nota. Godwin afferma che la libertà individuale e la giustizia sociale sono due facce della stessa medaglia. Non c'è l'una, se non c'è l'altra.

Non c'è uno Stato o un governo centrale

La società ideale di Godwin è organizzata in una moltitudine di piccole comunità indipendenti, dove gli individui si organizzano per soddisfare i propri bisogni.

l'idea di società ideale secondo Godwin

Nota. Godwin ha molta fiducia nelle capacità individuali dell'uomo che considera fondamentalmente buono e razionale.

La critica alla proprietà privata

Secondo Godwin la proprietà privata è illegittima perché contraddice il principio della giustizia sociale e causa lo sfruttamento e l'oppressione degli uomini.

la critica di Godwin alla proprietà privata

Nota. L'autore si oppone al giusnaturalismo di Locke, seguendo argomentazioni simili a quelle portate avanti da Rousseau.

Secondo Godwin, ogni persona ha diritto soltanto al possesso dei beni che gli garantiscono l'utilità necessaria per soddisfare i propri bisogni.

Pertanto, secondo il filosofo inglese, nessun uomo ha diritto di appropriarsi di altri beni oltre il dovuto, perché causerebbe un danno agli altri uomini.

Le opere di Godwin

  1. Inchiesta sulla giustizia politica ( 1793 )
    [ Inquiry Concerning Political Justice ]

    In quest'opera Godwin afferma il legame biunivoco tra la libertà individuale e la giustizia sociale. Costruisce il suo modello di società utopistica, decentrata e libera, in gli uomini soddisfano soltanto i bisogni necessari, senza la proprietà privata e senza uno Stato centrale.

  2. Caleb Williams ( 1794 )

Curiosità

Sua figlia Mary Godwin è l'autrice del romanzo Frankenstein. L'opera letteraria porta la firma dell'autrice come Mary Shelley, con il cognome assunto dopo il matrimonio con il poeta Percy Bysshe Shelley.

https://www.okpedia.it/william-godwin


Segnala un errore o invia un suggerimento per migliorare la pagina


Il socialismo

  1. Il pensiero economico socialista
  2. Le origini
  3. La scuola marxista
  4. Karl Marx