OKPEDIA ASTRONOMIA

Tycho Brahe

Tycho Brahe è un astronomo danese. Nasce a Castello di Knutstorp il 14 dicembre 1546 e muore il 24 ottobre 1601 all'età di 54 anni. I suoi studi contribuiscono alla nascita dell'astronomia moderna.

Brahe è il primo a misurare con precisione l'obliquità dell'asse terrestre. È inoltre il primo a misurare l'inclinazione del piano orbitale della Luna rispetto al piano terrestre. L'accuratezza dello studio gli permette, inoltre,di misurare con precisione la posizione del Sole e della Luna e la durata dell'anno solare.

Le sue osservazioni della volta celeste gli consentono di catalogare migliaia di oggetti celesti. Dall'osservazione diretta Brahe si accorge anche che l'universo non è statico, bensì dinamico e in continuo mutamento. Brahe introduce l'idea del cosmo in continua evoluzione.

Nel 1572 l'astronomo constata la presenza di una nuova sorgente luminosa nella costellazione di Cassiopea. Fin dall'antichità questi fenomeni sono conosciuti come stelle ospiti.

Inizialmente Brahe considera questa nuova sorgente luminosa come un fenomeno atmosferico ( subceleste ).

Successivamente si accorge che la sorgente è molto più lontana nello spazio ed è grande come una stella. L'astronomo conia il termine nova ( stella nuova ) per catalogare il fenomeno delle stelle ospiti.

Molto probabilmente l'astronomo osserva l'esplosione di una stella o di una supernova.

La presenza di una stella nuova nella volta celeste ha importanti implicazioni sull'origine dell'universo. Secondo Brahe, se la sorgente luminosa è una nuova stella, e non un fenomeno subceleste, l'universo non può essere più considerato statico e immutabile.

https://www.okpedia.it/tycho_brahe