Matrimonio

Il matrimonio è l'unione dell'uomo (marito) e della donna (moglie) al fine di formare una famiglia. L'istituto del matrimonio ha origine nella società umana per definire un contratto che agevoli il rapporto duraturo della coppia al fine di garantire la famiglia e la prole. In base a questa accezione originaria il matrimonio è una unione tra persone di sesso diverso finalizzata alla formazione di una famiglia e alla procreazione di figli. Lo stesso termine 'matrimonio' deriva dal latino 'mater' (madre) sul modello di 'patrimonium' (patrimonio). Dal punto di vista sociale l'istituzione del matrimonio è finalizzata a garantire una stabile e prolungata unione dei coniugi per tutelare la famiglia, la madre e la prole. Data l'importanza dell'istituto nella società è regolamentato anche dal punto di vista giuridico per fissare i diritti e i doveri del matrimonio.

Matrimonio religioso. Il matrimonio è una istituzione molto importante per la stabilità e la crescita di una società. Per questa ragione molte regole sociali che riguardano l'unione matrimoniale hanno assunto nel corso dell'evoluzione umana anche una forte componente religiosa. Nelle stesse società contemporanee coesistono ancora oggi sia il matrimonio religioso con rito canonico-civile (o matrimonio concordatario) e sia il matrimonio civile.

Matrimonio nella società contemporanea. In senso più ampio e più moderno il matrimonio è una unione fisica e morale tra due persone che non escludono anche forme diverse dall'istituto originario. Le caratteristiche del matrimonio derivano dalle tradizioni e dalla cultura della società. Per tale ragione è possibile trovare nel mondo un'ampia diversità nelle forme di matrimonio: matrimonio monogamico (un uomo e una donna), poligamico (un uomo e più donne), poliandrico (una donna e più uomini), eterosessuale (partner di sesso diverso), omosessuale (partner dello stesso sesso) ecc. Nelle società moderne il matrimonio è un contratto con cui i partner si legano l'uno all'altro dal punto di vista legale ed economico. Ai coniugi sono riconosciuti diritti altrimenti non godibili come persona fisica individuale (es. alimenti in caso di divorzio).

Scioglimento del matrimonio. Il legame matrimoniale può essere sciolto, nei casi previsti dall'ordinamento giuridico, mediante la separazione e il divorzio dei coniugi ( okpedia ).

condividi
 
 
commenti