Uranio

L'uranio (simbolo U) è l'elemento chimico di numero atomico 92. Appartiene alla serie degli attinidi (o attinoidi) che comprende i 14 elementi chimici compresi fra l'attinio e il nobelio sulla scala periodica con numeri atomici fra 89 e 102. Il metallo si presenta bianco-argenteo. È malleabile, duttile e debolmente paramagnetico. L'uranio è tossico e radioattivo. Insieme al torio l'uranio è il combustibile nucleare disponibile in grandi quantità. Il suo isotopo 235U è utilizzato come combustibile nei reattori nucleari e nella fabbricazione delle armi nucleari.

L'uranio naturale è composto da tre isotopi:

U-238 (99,27%)
U-235 (0,72%)
U-233 (0,0006%)

Soltanto gli isotopi U-235 e U-233 sono fissili, ossia danno luogo a una reazione a fissione nucleare. L'uranio U-238 è fertile, può essere trasformato in materiale fissile (plutonio 239) quando viene bombardato con neutroni lenti. Il processo di arricchimento dell'uranio consente di aumentare la percentuale dell'isotopo U-235 fissile presente nella miscela naturale.

Dove si trova l'uranio

E' poco abbondante ma largamente diffuso sulla crosta terrestre. L'uranio si trova in natura in basse concentrazioni nella roccia, nell'acqua e negli esseri viventi. Si estrae prevalentemente da due minerali: l'Uraninite (Pechblenda)l'autunite, la carnotite, l'uranofano, la torbernite e la coffinite. I minerali che contengono l'uranio devono contenere una concentrazione minima di ossido di uranio U3O8 che va dallo 0,05% al 0,2%. Nell'acqua di mare l'uranio è presente con una concentrazione di 3,34 μg/l in forma combinata con altri elementi con cui forma 150 minerali noti.

La storia dell'uranio

L'uranio venne scoperto nel 1789 dallo scienziato tedesco bavarese Martin Heinrich Klaproth. Il suo nome deriva dal pianeta Urano scoperto soltanto otto anni prima dell'elemento. Come metallo fu isolato nel 1841 da Eugene-Melchior Peligot. La radioattività dell'uranio venne rilevata per la prima volta dal fisico Henri Becquerel nel 1896.

Dati Uranio
Configurazione elettronica: [Rn]7s25f36d1

Numero atomico: 92

Peso atomico: 238,029

Punto di fusione:1132°C

Punto di ebollizione: 3818°C

Densità: 19,05 g/m3 a 25°C


condividi su Facebook

 
 
commenti