OkPedia  | Home | Casa | Indice pdfStampa | pdfPDF |

Come sfiatare i termosifoni

Come si fa ad eliminare l'aria che si forma nei termosifoni? Quando e come bisogna procedere per sfiatare i radiatori dell'impianto di riscaldamento? E, infine, come ci si accorge se è ancora presente aria nei radiatori? Il momento migliore per eliminare l'aria dai termosifoni è al momento della prima accensione stagionale dell'impianto di riscaldamento. In genere, poco prima dell'arrivo del freddo. L'operazione è molto semplice, soprattutto se i radiatori dell'impianto di riscaldamento sono di recente costruzione. Verifica che tutti i radiatori siano aperti e che il livello della pressione dell'acqua nell'impianto sia normale, poi accendi la caldaia per qualche decina di minuti per far riscaldare l'acqua nell'impianto. Poi spegni tutto e stacca la corrente dalla caldaia. A questo punto si procede con l'operazione di sfiato dei termosifoni, procedendo su un radiatore alla volta. Ruota la valvola di sfiato del radiatore per aprirla e colloca un recipiente al di sotto per raccogliere l'acqua (es. un bicchiere). La valvola di sfiato si trova nella parte alta dei termosifoni. L'aria accumulata nel termosifone fuoriesce. Quando dalla valvola di sfiato esce solo un getto d'acqua costante, allora puoi chiuderla. Ripeti l'operazione per ogni radiatore dell'impianto. Alla fine, verifica nuovamente il livello della pressione dell'acqua nella caldaia e riaccendi la caldaia. Per ulteriori info puoi leggere la guida su "eliminare l'aria dai termosifoni"

  • Domanda: se entra acqua calda anziche fredda puo entrare aria?
  • Domanda: ma se sono termosifoni in ghisa senza valvolina di sfiato ?
  • ( okpedia )
condividi



 
 
commenti