Casa

La casa è un tipo di abitazione utilizzato dall'uomo per ripararsi dal freddo e dai pericoli del mondo esterno. Fin dalla preistoria si sono diffuse forme diverse di abitazioni sulla base dei materiali disponibili, del clima esterno e delle esigenze sociali delle persone. Basti pensare a un igloo e a una tenda, pur essendo profondamente diverse queste forme di abitazioni rispondono ai medesimi bisogni dell'uomo. In epoca contemporanea il concetto prevalente di casa è solitamente un appartamento o una casa isolata. Possiamo distinguere le seguenti tipologie di case.

  • Appartamento. E' una casa delimitata da spazi interni fondamentali (bagno, cucina, camera da letto, sala da pranzo, ecc.) all'interno di una palazzina/di un palazzo. Ogni palazzina è composta da più appartamenti.
  • Casa indipendente. E' una tipologia di casa ad ingresso indipendente e non suddivisa in appartamenti. Se circondata di uno spazio verde privato è denominata villa o villino a seconda delle dimensioni. Possono essere strutture a uno o più piani.
  • Casa a schiera. La casa a schiera è una particolare tipologia di abitazione. Pur essendo degli alloggi unifamiliari con ingresso indipendente e giardino privato, queste case sono costruite con lati in comune e strutture contigue. Generalmente si sviluppano al massimo entro due piani.

Indipendentemente dalla tipologia di abitazione l'ambiente interno delle case è composto da elementi comuni che si ripetono più o meno uniformemente in quanto rispondono a bisogni diretti dell'uomo. I principali ambienti interni di una casa sono i seguenti:

  • Bagno
  • Balcone
  • Camera da letto
  • Cantina
  • Corridoio
  • Cucina
  • Giardino
  • Ingresso
  • Sala da pranzo
  • Salotto (o soggiorno)

Negli appartamenti gli elementi dell'ambiente interno si riducono a due o più camere (un soggiorno e una camera da letto), un ingresso, un bagno e una cucina. In base al numero dei locali gli appartamenti sono detti monolocale, bilocale (due locali), trilocale (tre locali), ecc. Nelle ville e nelle case indipendenti il numero degli ambienti interni si amplia notevolmente lasciando spazio a diverse soluzioni architettoniche ( okpedia ).

La casa è una costruzione dell'uomo per ripararsi dal freddo e dai pericoli. Ha origine come rifugio artificiale, alternativo ai rifugi naturali ( es. grotte, caverne, ecc. ) che dapprima consente ai popoli nomadi-cacciatori di seguire le proprie prede con l'alternarsi delle stagioni ( es. tende ) e successivamente si trasformano in costruzioni stanziali con la diffusione dell'agricoltura. Da allora la funzione primaria della casa non è più cambiata. Nel corso della storia sono state edificate diverse tipologie di casa, a seconda dell'ambiente esterno e delle esigenze dell'uomo, fino a giungere alle costruzioni dell'epoca contemporanea. Attualmente possiamo distinguere le seguenti tipologie di case:

  • Appartamento. L'appartamento è una parte di un edificio, delimitata da una porta di ingresso e da spazi interni privati, ad uso privato di una famiglia. L'appartamento ha al suo interno gli spazi fondamentali per la vita come una camera da letto, il bagno, la cucina e una sala da pranzo. Condivide con gli altri appartamenti dell'edificio l'uso di parti in comune come le scale, l'ascensore, ecc.
  • Casa indipendente. La casa indipendente è una costruzione non suddivisa in appartamenti. Non essendoci altri proprietari è quindi priva di spazi comuni. Può essere o meno circondata da uno spazio esterno ( giardino) ed essere costruita su uno o più piani.
  • Casa a schiera. La casa a schiera è una costruzione con ingresso indipendente e giardino privato, con lati e spazi in comune con altre strutture contingue. In genere la casa a schiera può avere uno o due piani.

Ogni casa è caratterizzata da spazi interni destinati a soddisfare specifici bisogni dell'uomo. I principali ambienti interni di una casa sono:

  • Bagno
  • Balcone
  • Camera da letto
  • Cantina
  • Corridoio
  • Cucina
  • Giardino
  • Ingresso
  • Sala da pranzo
  • Salotto (o soggiorno)

A seconda della tipologia dell'immobile possono essere presenti tutti o soltanto alcuni ambienti interni. Negli appartamenti, l'ambiente interno è limitato al soggiorno, alla camera da letto, alla cucina e al bagno. Nelle case indipendenti e in particolar modo nelle ville gli ambienti interni sono molto più ampi come anche le soluzioni architettoniche possibili.

condividi
 
 
commenti



note

  • Le case di proprietà in Italia rappresentano il 72% delle abitazioni totali. La diffusione della casa di proprietà rende particolarmente difficoltoso la ricerca delle case in affitto e l'accesso alla basa per le giovani coppie e per le persone che sono costrette a spostarsi per motivi di lavoro o di studio. 25 / 01 / 2011
  • Le case in affitto in Italia sono 4,4 milioni. Circa il 18,8% delle abitazioni totali. La percentuale di case in affitto in Italia è nettamente inferiore a quella riscontrata in altri paesi europei. Ad esempio, in Germania circa il 57% delle abitazioni sono offerte in affitto, il 47% in Olanda e il 40% in Francia ( LaRepubblica del 25 / 01 / 2011 ).
  • Le case invendute in Italia sono circa 120 mila appartamenti invenduti in Italia. Il dato è stato pubblicato su un documento d'indagine conoscitiva sul mercato immobiliare della Commissione ambiente della Camera. Negli ultimi anni, si è registrata una diminuzione sia del numero di case vendute e sia anche di mutui immobiliari. Essendo la casa un bene primario la Commissione ha colto l'occasione per lanciare l'allarme sul fenomeno del mancato accesso all'abitazione per le famiglie. 25 / 01 / 2011