Bellona

Secondo la mitologia romana, Bellona era la dea della guerra. Nell'antica Roma, la dea Bellona aveva il suo tempio vicino a Porta Collina, fuori da Roma: questo era il luogo in cui i senatori romani erano soliti ricevere gli ambasciatori stranieri. Vicino al tempio c'era una colonna in cu si svolgeva un rito, ovvero veniva scagliata una lancia dal sacerdote Giove Feretrio in segno di dichiarazione di guerra. Bellona veniva anche considerata la moglie del dio Marte e veniva raffigurata come un auriga sopra ad una carro, ed in mano avente una torcia, una lancia o una spada.

Bellona Ŕ un comune situato in Campania nella provincia di Caserta a 74 metri dal livello del mare. Il territorio di Bellona Ŕ prevalentemente di pianura, si estende per una superficie di 11,7 chilometri quadri dove risiedono 5846 persone (dato 2010). Gli abitanti sono chiamati bellonesi. Il comune Ŕ suddiviso in frazioni tra cui Triflisco.

I comuni limitrofi di Bellona sono Vitulazio, Capua, Camigliano, Pontelatone. Le santivitÓ locali sono legate a San Secondino Vescovo e Confessore. La principale festa patronale di Bellona Ŕ Martedý in Albis, ricorrenza di Maria Santissima di Gerusalemme. Il comune Ŕ localizzato alle coordinate di latitudine e longitudine 41░10'00"N-14░13'00"E e il suo territorio Ŕ classificato a media sismicitÓ.

condividi su Facebook




 
 
commenti