OKPEDIA STORIA USA

Boston Tea Party

Il "Boston Tea Party" fu un atto di protesta dei coloni americani contro le tasse del governo britannico. Accadde giovedì 16 dicembre 1773 nel porto di Boston. Un gruppo di giovani americani appartenenti al gruppo patriottico dei Sons of Liberty si travestì da indiani e armate di asce si imbarcarono a bordo della navi inglesi ancorate nel porto di Boston. Una volta a bordo furono gettate in mare le casse di té trasportate dalle navi.

La protesta contro il Tea Act

Il Tea Party fu un atto di protesta dei coloni americani contro il continuo innalzamento delle tasse inglesi nelle colonie. Dal 1764 il governo inglese del re Giorgio III aveva aumentato le tasse sullo zucchero, sul caffè e sul vino, sulla carta. Le tasse inglesi erano finalizzate a reperire i fondi necessari per finanziare le guerre della Corona e le numerose imprese militari. I coloni americani reagirono alla pressione fiscale boicottando il consumo del tè, che iniziò ad essere acquistato di contrabbando dai mercanti olandesi senza pagare tasse di importazione, causando ingenti perdite al commercio della Compagnia delle Indie. Su pressione di quest'ultima il governo inglese eliminò la tassazione sul té emanando nel 1773 il Tea Act. In tal modo il prezzo del tè inglese venduto in America divenne più conveniente di quello dei contrabbandieri americani-olandesi. La rimozione della tassa sul tè fu interpretata dagli abitanti delle colonie come un tentativo di infierire perdite alle compagnie americane che fino a quel momento trassero profitto dal contrabbando finanziando anche attività di propaganda patriottica. Molti coloni occuparono per protesta il porto, impedendo alle navi inglesi di scaricare le casse di tè.

Cosa causò il Boston Tea Party

Dinnanzi alle rimostranze dei colon, i capitani delle navi inglesi arrivate in porto di Boston decisero di non scaricare il tè inglese e riportarlo in Inghilterra. Il governatore Hutchinson però decise di bloccare il porto di Boston e di vietare alle navi di salpare senza aver scaricato il tè. I coloni risposero alla decisione scaricando in mare le casse di tè.

La dura reazione inglese

Il governo inglese reagì duramente al Tea Party imponendo nuove leggi restrittive e accusando di alto tradimento alcuni cittadini delle colonie americane. Il Tea Party fu considerato da molti come la scintilla della rivoluzione americana. In realtà, l'evento ebbe soltanto un grande impatto mediatico e contribuì, insieme ad altri fatti, all'escalation che condusse alla guerra d'indipendenza americana.

https://www.okpedia.it/boston-tea-party