Sole

SOLEIl Sole è una stella nana gialla situata in una posizione periferica della Via Lattea in orbita ad una distanza media di circa 26 000 anni luce dal centro della galassia. Completa la propria rivoluzione in 225-250 milioni di anni. È costituito da idrogeno ed elio per la maggior parte. Il Sole produce energia per effetto della reazione di fusione nucleare che trasforma gli atomi di idrogeno in atomi di elio. Nel nucleo del Sole gli atomi di idrogeno si fondano per fusione nucleare formando atomi di elio e liberando energia. La fusione riduce progressivamente la massa del Sole. Nel nucleo la fusione nucleare si svolge a temperature molto elevate, circa 16 milioni di gradi. L'energia liberata attraversa i vari strati della stella fino a giungere alla superficie solare situata a 560 mila chilometri dal nucleo. Ha una temperatura della superficie di 5.507° e fornisce energia che si irradia in tutto il sistema solare e che è alla base della stessa vita sulla Terra. È la stella attorno alla quale orbitano i pianeti del sistema solare e la Terra da cui dista in media 149,6 milioni di chilometri. Il Sole è un corpo astrale di forma sferica con un raggio di circa 696 mila km e una massa di 1030 kg.

CONFRONTI SOLE E TERRA

Come tutte le altre miliardi di stelle della Via Lattea anche il Sole contribuisce al moto di rotazione della Galassia con un orbita completa in circa 200 milioni di anni. Ha una magnitudine apparente da Terra pari a -26,8 e una magnitudine assoluta di 4,83. Le reazioni chimiche del Sole hanno consentito di erogare energia, luce e calore in quantità sufficiente per consentire alla vita di nascere ed evolversi sulla Terra. In particolar modo, i raggi solari attivano il processo di fotosintesi che permette di trasformare le molecole di acqua e di anidride carbonica in alimenti. Il Sole è all'origine degli stessi combustibili fossili (carbone, gas, petrolio) e delle fonti di energia rinnovabili. Il Sole non va osservato ad occhio nudo perché è dannoso alla vista in quanto le sue radiazioni possono provocare la morte di parte delle cellule della retina, o la degenerazione di alcune strutture oculari, come il cristallino.

Ciclo vitale del Sole

Nel tempo la massa del Sole tende a diminuire poiché l'idrogeno si trasforma in energia irradiata verso l'esterno e in elio. Alla fine del suo ciclo vitale, fra 5 miliardi di anni, il Sole si espanderà fino a trasformarsi in una stella gigante rossa. Quando l'elio sarà completamente esaurito il processo di espansione si invertirà facendo collassare il Sole in una stella nana bianca priva di emissioni di energia ( okpedia ).

condividi

 
 
commenti