Servizi

I servizi sono attività economiche che consistono nella fornitura di beni economici immateriali alle imprese o alle persone. I servizi alle imprese hanno una natura strumentale poiché concorrono alla produzione di altri beni o servizi finali. I servizi alle persone, o servizi alle famiglie, hanno invece una natura diretta poiché consentono il soddisfacimento dei bisogni diretti delle persone.

Tipi di servizi. I servizi si distinguono dai beni economici per la loro caratteristica di intangibilità. Mentre un bene economico può essere usato, conservato o utilizzato, un servizio economico può essere soltanto fruito nel momento in cui viene offerto. I servizi sono associati ad un settore economico specifico detto terziario. Nella categoria dei servizi sono comprese prestazioni molto diverse tra loro. Possiamo distinguere i servizi in:

  • Servizi tradizionali. I servizi tradizionali sono prestazioni a basso valore aggiunto. Appartengono a questa categoria i servizi alle persone e il commercio.
  • Servizi moderni. I servizi moderni sono prestazioni a medio-alto valore aggiunto. Appartengono a questa categoria i trasporti, i servizi assicurativi, i servizi bancari e finanziari, l'istruzione, ecc.
  • Servizi avanzati. I servizi avanzati sono prestazioni ad elevato valore aggiunto. Appartengono a questa categoria la ricerca, i sistemi informativi, la consulenza professionale ecc. Per distinguere questi servizi ad elevato valore aggiunto dagli altri si utilizza, sempre più di frequente, raggrupparli in un settore economico a parte, detto quaternari o terziario avanzato.

Gli economisti classici considerano i servizi come attività improduttive in quanto, a differenza delle attività agricole e industriali, non sembrano apportare ulteriore valore alle merci materiali. Tale visione accomuna molti economisti del XVIII-XIX secolo da Adam Smith a Karl Marx. Negli paesi ad economia pianificata (paesi comunisti) il ruolo dei servizi è sottovalutato fino al punto da escluderli nel computo del reddito nazionale. È tuttavia una visione parziale nata in un contesto storico particolare, quello della rivoluzione industriale, in cui è la produzione dei beni materiali ad avere maggiore importanza su tutto il resto. In realtà, nel corso del XX secolo la crescita del terziario ha contribuito notevolmente ad aumentare la produttività agricola e industriale. Si pensi, ad esempio, al ruolo dei trasporti, dei servizi informatici, dei servizi finanziari, del commercio, ecc. Nelle economie moderne il terziario moderno e avanzato sono considerati dei settori economici di fondamentale importanza.




Servizi