Saldo della bilancia dei pagamenti

Il saldo della bilancia dei pagamenti è determinato dalla somma algebrica del saldo dei conti che la compongono ( conto corrente, conto capitale, conto finanziario ). Il saldo della bilancia dei pagamenti può essere in attivo, in passivo o in pareggio.

  • Saldo in attivo. Quando il saldo della bilancia dei pagamenti è in attivo, nel sistema economico stanno affluendo risorse monetarie dall'estero, sotto forma di acquisto di beni/servizi delle esportazioni nette o di movimenti di capitale. Il saldo in attivo della bilancia dei pagamenti determina un incremento di pari ammontare delle riserve valutarie ufficiali della banca centrale.
  • Saldo in passivo. Quando la bilancia dei pagamenti è in passivo, nel sistema economico le risorse monetarie stanno defluendo verso l'estero. Ad esempio, ciò accade se le importazioni di beni e servizi superano in valore le esportazioni, oppure se si sta verificando un movimento di capitale verso l'estero. Il saldo in passivo della bilancia dei pagamenti determina una riduzione di pari ammontare delle riserve valutarie ufficiali della banca centrale.
  • Saldo in pareggio. La bilancia dei pagamenti è in pareggio quando ha un saldo pari a zero. Questa situazione si verifica quando i saldi dei conti che misurano le partite correnti e i movimenti di capitale si annullano reciprocamente nella somma algebrica oppure quando tutti i conti della bilancia dei pagamenti hanno un saldo uguale a zero.




Bilancia dei pagamenti