Re David

David è un personaggio storico le cui vicende sono narrate anche nell'Antico Testamento in chiave biblica. La sua storia coincide con quella del popolo ebraico. E' vissuto nella prima metà del X secolo avanti Cristo. La Bibbia lo descrive come un personaggio capace di grande generosità e umanità, ma anche crudele e spietato con i nemici. Fulvo di capelli e di bell'aspetto, entra al servizio di Saul, il primo re del popolo ebraico.

David contro Golia

L'episodio biblico più famoso è lo scontro tra Davide e Golia durante la guerra tra ebrei e filistei. Nonostante la sua inferiorità fisica rispetto al gigantesco Golia, Davide riesce a sconfiggere il soldato filisteo in duello tramortendolo con un sasso lanciato da una fionda e infine decapitandolo con la sua stessa spada.

Re David

Divenuto l'eroe dell'esercito ebraico, sposa la figlia del re Saul, Micol. La sua popolarità gli attira però anche la gelosia degli altri pretendenti al trono e dello stesso re Saul che tenta di ucciderlo con una lancia. David è costretto a fuggire dal regno d'Israele. Successivamente viene eletto re di Giuda e, dopo la morte del successore di Saul, anche re d'Israele. Sotto la guida del re David il popolo ebraico trova la sua unificazione e una fase di massima gloria. Sul campo David archivia diversi successi militari nei confronti delle popolazioni nemiche dei filistei, degli ammoniti e dei moabiti. Conquista la città di Gerusalemme dove prepara la costruzione di un grande tempio intorno all'arca dell'alleanza.

David e Betsabea

Pur avendo un numeroso harem di mogli si innamora di Betsabea, moglie di un suo ufficiale Uria l'Hittita e pur di sposarla assegna al marito una missione suicida in guerra. Dall'unione di David e Betsabea nasce Salomone, suo successore al trono di Gerusalemme.