Provvedimenti disciplinari sul lavoro

I provvedimenti disciplinari e le sanzioni nel rapporto di lavoro sono derivate dalla prassi contrattuale. Generalmente i provvedimenti sono previsti nel seguente ordine di gravità:

  • Richiamo verbale
  • Ammonimento scritto ( lettera di richiamo ). Per contestare al lavoratore una violazione degli accordi contrattuali, il datore di lavoro può consegnargli un ammonimento scritto, comunemente detto "lettera di richiamo".
  • Multa
  • Sospensione dal lavoro e dalla retribuzione
  • Licenziamento disciplinare

I provvedimenti disciplinari devono essere predeterminati in un regolamento aziendale (codice disciplinare) dove siano ben espresse le infrazioni e le relative sanzioni applicabili. Il codice disciplinare deve essere conforme ai contratti collettivi, se questi ultimi sono applicabili, e deve essere portato a conoscenza di tutti i lavoratori mediante affissione in un luogo accessibile a tutti secondo quanto stabilito dal primo comma dell'articolo 7 dello Statuto dei lavoratori.

condividi su Facebook

 
 
commenti