La memoria del computer

La memoria del computer è un dispositivo per registrare dati e informazioni all'interno del computer. La tecnologia di memorizzazione dei dati è fortemente legata al progresso tecnologico. Le memorie del computer possono essere realizzate su diversi supporti fisici, ad esempio memorie a semiconduttore, memorie magnetiche, memorie ottiche, ecc. È comunque possibile suddividere le memorie in due macro-categorie funzionali indipendentemente dalla tecnologia utilizzata per realizzarle:

  • MEMORIA CENTRALE DEL COMPUTER ( MEMORIA PRINCIPALE )Memoria centrale. La memoria interna del computer è la memoria principale dell'elaboratore. È composta da una memoria integrata sulla scheda madre e interfacciata direttamente con il processore ( CPU ) per consentire la memorizzazione e lo scambio dei dati sotto forma di flusso continuo. È caratterizzata da una elevata velocità di accesso e di registrazione delle informazioni. La memoria interna del computer può essere permanente e di sola lettura come la memoria ROM ( Read Only Memory ), riprogrammabile come la memoria EPROM ( firmware ), oppure volatile come la memoria RAM ( Random Access Memory ).
  • DISCO FISSOMemoria di massa ( memoria secondaria ). La memoria di massa è una memoria esterna ed ausiliare al funzionamento del computer. Sono collegate alla scheda madre del computer tramite cavi di collegamento interni ad alta velocità ( bus ), se collocate all'interno del case del computer, oppure tramite cavi di collegamento e interfacce esterne. Le memorie di massa esterne sono utilizzate per archiviare grandi masse di dati in modo permanente. Possono essere realizzate con tecnologia magnetica, ottica e più recentemente anche con tecnologia a stato solido ( memoria flash ). Le principali memorie di massa del computer sono gli hard-disk ( disco fisso ), le unità cd-rom, le unità dvd-rom, i floppy-disk, le pendrive, ecc.




Memoria ( computer )