OKPEDIA INNOVAZIONE TECNOLOGICA

Innovazione tecnologica

L'innovazione tecnologica è un tipo di processo di innovazione che porta all'ampliamento e al miglioramento delle tecniche e delle tecnologie di produzione e distribuzione dei prodotti. L'innovazione tecnologia può essere perseguita sia dalle istituzioni pubbliche che dalle imprese private. Malgrado il nome, l'innovazione tecnologica può concernere anche concetti diversi dalla tecnologia. È considerata un'innovazione anche la migliore organizzazione del sistema produttivo e distributivo. Secondo la classificazione proposta dall'economista Joseph Schumpeter l'innovazione tecnologica si distingue in:

  • Innovazione di prodotto. L'innovazione di prodotto è l'introduzione sul mercato di un nuovo prodotto o servizio. Può essere un'innovazione radicale o incrementale a seconda se si tratta di un nuovo prodotto o del miglioramento di un prodotto già esistente. Un nuovo prodotto ( es. computer ) crea un nuovo mercato. Viceversa, un miglioramento di prodotto può creare un nuovo segmento di mercato ( tablet ) oppure sostituire e rendere obsoleti i precedenti prodotti nello stesso mercato di riferimento.
  • Innovazione di processo. L'innovazione di processo è l'introduzione di un nuovo processo produttivo tale da aumentare l'efficienza produttiva, riducendo i costi di produzione e/o aumentando la produttività. Può essere un'innovazione radicale o incrementale a seconda se l'innovazione riguarda un nuovo processo produttivo o il miglioramento di un processo pre-esistente. Un esempio di innovazione radicale di processo è l'introduzione della catena di montaggio nella produzione all'inizio del Novecento o il metodo di Taylor di fine Ottocento per razionalizzare l'organizzazione mediante la formalizzazione matematica dei problemi.

L'innovazione tecnologica è uno dei fattori propulsivi della crescita economica e della competitività di impresa. L'introduzione di un'innovazione tecnologica è in grado di creare nuovi mercati o segmenti di mercato, di modificare radicalmente gli equilibri di mercato tra le imprese e anche le stesse abitudini di comportamento nella società.

Differenza tra innovazione e scoperta tecnologica. Si può parlare di innovazione tecnologica soltanto se le novità sono effettivamente applicate nella produzione, nella distribuzione o sul mercato. L'innovazione tecnologica non va confusa con la scoperta di una nuova tecnologia. La scoperta della tecnologia è una fase che precede quella di innovazione tecnologica. Non è infatti detto che una nuova tecnologia appena scoperta da una impresa sia poi effettivamente applicata sul mercato. Ciò può accadere, ad esempio, per non destabilizzare gli equilibri di mercato esistenti.




Tecnologia


note


  • Innovazioni tecnologiche e disoccupazione. Nel breve periodo le innovazioni tecnologiche creano disoccupazione poiché si riduce la quantità impiegata dei fattori produttivi, tra cui il lavoro, nelle funzioni di produzione. Nel lungo periodo, invece, la relazione è più incerta poiché il progresso tecnologico crea nuovi settori produttivi e, quindi, nuovi posti di lavoro. Inoltre, le innovazioni tecnologiche tendono a ridurre i costi unitari di produzione e, pertanto, il prezzo di vendita dei prodotti finali, aumentando il potere di acquisto e il benessere collettivo.