Equilibrio economico parziale

L'equilibrio economico parziale è l'equilibrio economico di un singolo mercato. In un'analisi di equilibrio economico parziale sono studiate le condizioni di equilibrio in un singolo mercato, senza prendere in considerazione anche gli altri mercati del sistema economico. L'equilibrio economico parziale è determinato da un prezzo ( prezzo di equilibrio ) in grado di uguagliare la domanda e l'offerta relative al singolo mercato. L'equilibrio economico parziale può essere agevolmente rappresentato su un diagramma cartesiano, nel punto di incontro tra la curva di domanda e la curva di offerta di un bene/servizio ( croce marshalliana ).

EQUILIBRIO DI MERCATO

Il diagramma cartesiano dell'equilibrio di mercato è costruito sulla base delle ipotesi di analisi economica dell'economista britannico Alfred Marshall, al quale è attribuita l'introduzione del metodo "ceteris paribus" ( a parità di condizioni ) nell'analisi economica. Nell'analisi di Alfred Marshall sono analizzate le condizioni di equilibrio di un singolo mercato alla volta, ipotizzando non-influenti tutti gli altri mercati. L'equilibrio economico di un singolo mercato è determinato soltanto dalla domanda e dall'offerta di un bene/servizio ( equilibrio parziale ). Tutti gli altri mercati non influenzano l'equilibrio del singolo mercato.

Equilibrio economico generale. L'analisi di equilibrio economico parziale si distingue dall'analisi di equilibrio economico generale che, invece, analizza le condizioni di equilibrio su tutti i mercati del sistema economico.




Equilibrio di mercato


note


Equilibrio parziale del consumatore. Nell'equilibrio parziale del consumatore l'economista analizza il comportamento del singolo soggetto economico ( consumatore ), prendendo in considerazione le quantità e il prezzo di domanda di un singolo bene economico. Nell'equilibrio economico parziale la funzione di domanda è dipendente soltanto dal prezzo del bene stesso. Tutti gli altri fattori economici ( prezzi dei beni sostituti, reddito, ecc. ) non sono presi in considerazione. Le variazioni di questi fattori possono causare delle trasposizioni della domanda.