Danza contemporanea

La Danza Contemporanea può essere intesa come il proseguimento della ribellione attuata dalla danza moderna nei confronti della rigidità e schematicità della danza classica. La danza contemporanea nasce e si sviluppa in Europa e negli Sati Uniti dopo la Seconda Guerra Mondiale. Nella danza contemporanea il corpo del ballerino è un ipercorpo, come un ipertesto nell'informatica, con molti input espressivi ed emozionali per chi danza e per il pubblico. L’improvvisazione permette di realizzare un evento unico e irripetibile, a cui solo il pubblico presente in quel momento può assistere, e scoprire quello che accade nel momento stesso in cui accade.





 
 
commenti