OKPEDIA CREDITO

Credito

Il credito consiste in uno scambio di prestazioni tra due soggetti. Il soggetto creditore trasferisce una determinata quantità di denaro ( credito monetario ) o di beni ( credito in natura) ad un soggetto debitore, quest'ultimo si impegna al pagamento o alla restituzione del denaro ed eventuali interessi ad una determinata data di scadenza futura. Il credito è pertanto uno scambio tra una prestazione corrente ed una prestazione futura, le due prestazioni sono sono contemporanee bensì separate tra loro da un intervallo di tempo. Dal punto di vista economico il credito è uno scambio di ricchezza, attuale e disponibile, con la promessa di una controprestazione futura.

CREDITO

Sulla base della tipologia del creditore e del debitore, dell'oggetto del credito e delle condizioni è possibile distinguere le seguenti tipologie di credito.

  • Credito monetario. Nel credito monetario il creditore consegna al debitore una determinata quantità di denaro, o altri mezzi di pagamento, con la promessa di restituzione del capitale ad una determinata data scadenza. A tali forme di credito è generalmente applicato anche il pagamento di un tasso di interesse sul capitale prestato.
  • Credito in natura. Il credito in natura è uno scambio che ha per oggetto un bene diverso dal denaro e dagli altri mezzi di pagamento.
  • Credito alla produzione. Il credito all'impresa è un finanziamento all'impresa per l'acquisto degli impianti, delle materie prime o dei macchinari. All'interno del credito alla produzione ( o credito all'impresa ) è possibile distinguere due sottocategorie: credito industriale e credito mercantile.
  • Credito al consumo. Il credito al consumo è un finanziamento al consumatore per l'acquisto di beni di consumo.
  • Credito diretto. Il credito diretto è un rapporto di credito che nasce direttamente tra il creditore e il debitore senza l'ausilio di intermediari.
  • Credito indiretto. Il credito indiretto è un rapporto di credito che nasce tra il creditore e il debitore grazie all'intervento di un operatore intermediario. Un esempio di credito indiretto è il credito bancario. Nel sistema creditizio la banca svolge la funzione di intermediazione tra i risparmiatori-creditori e i debitori.
  • Credito chirografario. Il credito chirografario è una forma di credito basata su una scrittura privata. È una forma di credito non assistito ed è privo di specifiche garanzie.
  • Credito privilegiato. È una forma di credito assistito che contempla cause d prelazione.

Il credito può essere anche distinto sulla base della sua durata, ossia dal lasso di tempo che separa il momento della consegna del capitale al debitore dal momento della completa restituzione del capitale al creditore. Da questo punto di vista il credito può essere definito credito a breve termine se la durata è compresa entro i 12 mesi, credito a medio termine se è compresa entro i 5-10 anni, credito a lungo termine se è superiore a 5-10 anni. Il credito è uno scambio di prestazioni a rischio poiché non vi è certezza che il debitore restituisca il capitale al creditore ( rischio economico ) o che rispetti il termine e la data di scadenza ( rischio finanziario ).