Il ciclo di vita dei materiali

Il ciclo di vita dei materiali è l'insieme di tutti gli stadi produttivi in cui una materia è utilizzata. Il ciclo può essere chiuso o aperto, a seconda che si presenti o meno la possibilità di utilizzare più volte la stessa materia più volte, in diversi cicli produttivi. Gli stadi e la durata del ciclo produttivo variano a seconda del materiale. È comunque possibile identificare degli stadi principali che caratterizzano il ciclo di vita di tutti i materiali: lo stadio di materia prima, di semi-lavorato, di prodotto finito e, infine, di rifiuto.

Dalla materia prima al prodotto semilavorato

Le materie prime presenti in natura devono essere trasformate in materiali semilavorati. Soltanto in pochi casi le materie prime possono essere utilizzate direttamente nel loro stato grezzo. I prodotti semilavorati sono destinati a soddisfare le esigenze produttive di altri processi produttivi, in altre imprese o all'interno della stessa impresa. Quando sono destinati a soddisfare le esigenze produttive di altre imprese, i materiali semilavorati diventano un oggetto di scambio sul mercato. Ad esempio, un'azienda produce acciaio e lo vende sul mercato. L'acciaio è un materiale semi-lavorato.

Dal prodotto semilavorato al prodotto finito

I materiali semilavorati sono, infine, utilizzati per la fabbricazione dei prodotti finiti. Ogni prodotto è destinato a soddisfare dei bisogni umani. Un bene economico è detto prodotto finito quando soddisfa le esigenze delle persone e non è utilizzato per produrre altri beni. Ad esempio, un'azienda acquista l'acciaio e la plastica ( materie prime e materiali semilavorati ) e li utilizza per produrre delle lamette ( prodotto finito ) che vende al consumatore finale.

Dal prodotto finito ai rifiuti

Al termine del ciclo di vita i prodotti finiti si trasformano in rifiuti e sono avviati allo smaltimento nelle discariche o negli inceneritori. Ad esempio, la lametta viene acquistata e utilizzata dal consumatore finale. Una volta utilizzata, la lametta viene gettata nella spazzatura. Alcuni prodotti sono usa e getta, altri prodotti possono essere utilizzati più volte. Nel lungo termine, tutti i prodotti sono destinati a trasformarsi in rifiuti. Dal punto di vista sociale la gestione dei rifiuti è l'ultimo stadio del ciclo di vita di un materiale.

Il riciclaggio

Una parte dei materiali presenti nei rifiuti può essere recuperata tramite le attività di riciclaggio. I materiali riciclati ( es. vetro, metalli, ecc. ) sono reimmessi in un nuovo ciclo produttivo per la produzione di nuovi prodotti finiti. L'uso dei materiali riciclati consente di estendere nel tempo il ciclo di vita di un materiale. Va comunque sottolineato che, a causa dell'entropia, un materiale non può essere utilizzato all'infinito, poiché dopo ogni utilizzo tende a disperdersi in modo irreversibile nell'ambiente.




Materiali