Brunetto Latini - Okpedia.it
   Home Page | Letteratura italiana |

Brunetto Latini

L'esponente principale della prosa del Duecento è il fiorentino Brunetto Latini (1220 - 1294 circa), notaio e letterato. Fu esiliato in Francia per alcuni anni, ed al suo rientro in patria scrisse il Tesoro, in lingua d'oil. L'opera è un'enciclopedia in 3 volumi che tratta degli argomenti più disparati, dalla storia alla geografia, dalla fisica all'agricoltura, teologia, retorica, politica, economia ed etica. Suo è anche il poema dal titolo Tesoretto, incompiuto, e scritto sul modello del Roman de la Rose.








 

Prosa in volgare


Bibliografia, fonti e risorse
  • "L'attività letteraria in Italia" - Petronio - ed. Palumbo
  • "Letteratura italiana" - M.Pazzaglia - ed. Zanichelli
  • "Tutto Letteratura Italiana" - ed. De Agostini
  • Libri letteratura italiana (recensioni)
Ultimo aggiornamento

    Canali


    dizionario | didattica | cosa okpedia | Ultimi aggiornamenti |
    Okpedia® - contenuti pubblicati con finalità didattica - condizioni di utilizzo - Per contattarci email: info@okpedia.it | Google+
    contenuti testuali sotto licenza Creative Commons - Foto Fotolia - Istockphoto - Shutterstock - Tutti i diritti riservati - P.IVA - 09286581005 - Norme Privacy Google - Per chiedere la rimozione di foto o contenuti scrivere alla email sopra indicata - Tutti i loghi e i marchi citati nel sito sono dei rispettivi proprietari