Babilonia - Okpedia.it
   Home Page |

Babilonia

Babilonia è una città dell'antica Mesopotamia situata sul fiume Eufrate nel territorio che attualmente conosciamo come Iraq. Le rovine di Babilonia si trovano a circa 80 km a sud dell'attuale capitale irachena di Baghdad. Il ruolo di Babilonia nel mondo antico è di grande importanza e rilievo, menzionata anche nella Bibbia. La città è anche conosciuta con il nome di Babele, Babel o Babil. Il nome Bab-ilu è di origine sumera e significa « la Porta di Dio ». Nel 2300 a.C. e nel 600 a.C. ha due momenti di golden age e di grande bellezza, intervallati da periodi di profonda decadenza e distruzione. Il re Hammurabi (Amorriti) redige a Babilonia il primo codice legislativo della storia, il Codice di Hammurabi. Nel II millennio a.C. subisce la dominazione degli amorriti, degli ittiti, dei cassiti, degli elamiti e infine degli assiri. Viene liberata nel 625 a.C. da Nabopolàssar e riportata all'antico splendere dal figlio Nabucodonosor II sotto il cui regno sono edificate diverse opere pubbliche e monumentali: i 'giardini pensili' considerati una delle sette meraviglie del mondo antico, le ziqqurat, la leggendaria torre di Babele, la Porta d'Ishtar. La sua bellezza sopravvive alle successive epoche di decadenza politico-militare e la città diviene la principale metà dei conquistatori provenienti dall'esterno. La Persia conquista la città di Babilonia nel 539 a.C. - due secoli dopo, nel 331 a.C., la città viene conquistata dall'esercito macedone di Alessandro Magno che, a sua volta, è conquistato dalla bellezza della città e la trasforma nella capitale del suo vasto impero. Babilonia è a tutti gli effetti una delle prime metropoli della storia. Sotto il breve regno di Alessandro Magno la città conta un milioni di abitanti.

Le ziqqurat e la Torre di Babele

Come ogni città d'origine sumera è particolarmente sviluppata l'astronomia e lo studio del cielo. Nella città di Babilonia sono edificati diversi osservatori astronomici, detti ziqqurat, a forma di piramide a scalini alla cui cima i sarcerdoti compiono i riti sacri. La più famosa è la ziqqurat di Etemenanki, detta del "tempio del themenos del cielo e della terra" da cui prende origine la leggenda della Torre di Babele.








 

Ultimo aggiornamento

    Canali


    dizionario | didattica | cosa okpedia | Ultimi aggiornamenti |
    Okpedia® - contenuti pubblicati con finalità didattica - condizioni di utilizzo - Per contattarci email: info@okpedia.it | Google+
    contenuti testuali sotto licenza Creative Commons - Foto Fotolia - Istockphoto - Shutterstock - Tutti i diritti riservati - P.IVA - 09286581005 - Norme Privacy Google - Per chiedere la rimozione di foto o contenuti scrivere alla email sopra indicata - Tutti i loghi e i marchi citati nel sito sono dei rispettivi proprietari