OkPedia  | Home | pdfStampa | pdfPDF |

ANTICA CIVILTĀ CINESE

I primi insediamenti sul fiume Giallo risalgono al quinto-sesto millennio a.C. come dimostrano i fossili rinvenuti nella valle dello Huang-ho e dello Yang-Tze-Kiang. La popolazione si dedica prevalentemente alla coltivazione del miglio e del riso, grazie al terrazzamento naturale lungo le rive dei fiumi, e all'allevamento degli animali domestici (maiali). L'attaccamento del popolo cinese alla terra si č conservato intatto fino ai giorni nostri. Le case dei villaggi dell'antica Cina sono costruite in paglia, pietra e argilla. Soltanto nel II millennio a.C. si sviluppa la metallurgia. La cultura č molto sviluppata. Come in gran parte delle societā agricole si afferma un calendario basato sulle fasi lunari per suddividere il ciclo annuale. E' anche fiorente lo studio dell'astronomia, della matematica e della medicina. Non meno importante č il ruolo dell'arte nella societā cinese. Il maestro Confucio, guida etico-morale della popolazione cinese, colloca la musica tra le sei arti da insegnare e tramadare. Con la cultura si afferma anche la scrittura cinese, basata su un'organizzazione e un metodo originale rispetto alle scritture occidentali. La tecnologia č applicata alla metallurgia, all'artigianato tessile e all'agricoltura. La ceramica cinese viene prodotta mediante l'uso della ruota da vasaio e tramite stampi. Di grande importanza č anche l'invenzione della carta nel II secolo a.C. e l'allevamento del baco da seta nel settore tessile.

Dinastie cinesi

Il governo del Paese č affidato a sovrani e imperatori ereditari. La prima dinastia ereditaria cinese di cui si ha notizia č quella degli Shang. Durante la dinastia Shang fa la sua comparsa la scrittura cinese ideografica che ancora oggi č alla base del sistema di scrittura cinese. L'impero Shang ha caratteristiche tipicamente feudali. La maggioranza della popolazione si dedica all'agricoltura ed ha l'obbligo di versare tributi ai nobili. Il territorio occupato dalla dinastia Shang č relativamente piccolo rispetto alla grande Cina, ed č circondato da altri regni feudali di minore importanza. Le continue incursioni delle tribų della Mongolia caratterizzano la storia cinese. La stessa dinastia Shang ne rimane travolta. Nel primo millennio a.C. i territori cadono sotto il controllo della tribų guerriera dei Chou, che mantengono e rafforzano il sistema feudale della societā. Con alterne vicende l'impero cinese conosce momenti di espansione e disgregazione. Nel 500 a.C. le principali quindici cittā del territorio cinese diventano Stati indipendenti, iniziando a contendersi il controllo sui territori circostanti e confinanti. E' il periodo storico dei "Regni combattenti". Lo stato di guerra perenne apporta un gran vantaggio alla metallurgia. L'introduzione del ferro consente indirettamente a far aumentare la produttivitā agricola e la costruzione di grandi opere pubbliche. In questo periodo storico l'antica Cina conosce una fase di rapida crescita demografica ( okpedia ).

condividi



 
 
commenti