Acconto IMU

L'acconto IMU su calcolerà utilizzando le aliquote IMU di base. Un emendamento presentato nel dl di semplificazione fiscale prevede il pagamento della prima rata IMU nella misura del 50% dell'importo calcolato con le aliquote base e le detrazioni previste. L'emendamento risponde alla necessità di fare chiarezza sul problema della mancanza di definizione delle aliquote IMU in molti comuni italiani, i quali potranno decidere le aliquote da adottare entro il 30 settembre 2012. Nelle ultime precedenti i CAF hanno lamentato la difficoltà di calcolo della prima rata IMU in assenza di delibera comunale delle aliquote, un problema che avrebbe impedito il versamento IMU entro il 16 giugno 2012. L'emendamento è finalizzato anche ad agevolare un possibile intervento del governo sul tributo IMU 2012 nel caso in cui il gettito della prima rata sia inferiore alle attese. I contribuen ( okpedia )ti dovranno pertanto pagare la prima rata IMU al 50% dell'importo calcolato con l'aliquota di base entro il 16 gugno e la seconda rata IMU a dicembre a saldo con conguaglio della prima rata (fonte Reuteurs 3 aprile 2012), ossia tenendo conto delle aliquote e dei regolamenti approvati nel comune di ubicazione dell'immobile e delle eventuali variazioni apportate alla materia nel frattempo dal governo. 04 / 04 / 2012

condividi
 
 
commenti